annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 
annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

Cerca soluzioni, condividi esperienze, chiedi un consiglio alla Community TIM

×

AGCOM e finalmente il modem è libero!

Guardiano della Galassia II livello

Re: Rif.: AGCOM e finalmente il modem è libero!

Ciao il fatto è che le offerte di TIM devono e dovevamo essere conformi al regolamento europeo 2015/2120 in vigore appunto dal 2015. La delibera agcom ha accertato la violazione di quel regolamento e visto che gli operatori lo hanno totalmente ignorato indica cosa devo fare per rispettarlo. A differenza delle direttive europee i regolamenti non devono essere recepiti. Valgono quando entrano in vigore in tutti gli stati dell'Unione europea. 
Quindi dal 2015 TIM ha commesso un abuso imponendo l'acquisto del modem invece di lasciare liberi i clienti di scegliere. 
È giusto cercare di ottenere il rimborso di un acquisto obbligato. 
E se Tim non rimborsa spontaneamente si possono usare gli strumenti messi a disposizione da agcom che per il transitorio scrive

a. Propongono all’utente la variazione senza oneri della propria offerta in una equivalente offerta commerciale che preveda la fornitura dell’apparecchiatura terminale a titolo gratuito o che non ne vincoli l’utilizzo attraverso l’imputazione di costi del bene o dei servizi correlati al terminale nella fatturazione;
In alternativa, consentono all’utente finale di recedere dal contratto senza oneri diversi dalla mera restituzione del terminale, dandone adeguata informativa.

TIM non ha fatto niente di tutto ciò

Le procedure per ottenere quello che spetta sono semplici e gratuite
http://www.agcom.it/risolvi-un-problema-con-il-tuo-operatore

 

Esilio finito!! Se non sei riuscito a risolvere tramite servizio clienti googla “risolvi un problema con il tuo operatore”.
TIM crew

Re: Rif.: AGCOM e finalmente il modem è libero!

In Italia nel passato tutti gli opertori si sono comportati allo stesso modo, quindi TIM non è stata in malafede (per di più AGCOM non mi sembra abbia comminato sanzioni agli operatori per la lamentata violazione pregressa della normativa europea).

Poi da fine 2018 TIM si è prontamente adeguata alle indicazioni AGCOM sul modem libero, forse la prima tra gli operatori italiani.

E ora ognuno è libero di scegliere una offerta con modem opzionale o modem gratuito, così come chiedere di non pagare più rate residue se cambia offerta e restituisce il modem.

 

Tutto il resto è disinformazione, che a me sembra anche parzialmente faziosa (e spero non prezzolata da chi ha fatto campagna per il modem libero), in quanto i clienti veramente interessati a questa questione del modem libero sembrano veramente pochi, e questi pochi hanno tutti gli strumenti necessari per "liberarsi" dal modem che non vogliono. 

Guardiano della Galassia II livello

Re: Rif.: AGCOM e finalmente il modem è libero!

Non è che se lo fanno tutti la pratica diventa accettabile e lecita. Non sarebbe nemmeno consentito attivare servizi non richiesti ma tant'è. Tutti violando le normative resta il fatto che qui si parla di tim 

non capisco dove sta la disinformazione. La campagna sul modem libero è stata utile per informare i clienti sui propri diritti. O vorrai negare che la libertà di scelta del modem sia un diritto sancito in tutta la comunità europea. 
Tra l'altro gli utenti hanno anche realizzato che è possibile usare modem molto meno costosi e magari migliori dei soprammobili che ha venduto TIM fino a poco fa 

io vedo più faziosità in chi tenta di minimizzare i vantaggi del modem libero 

Esilio finito!! Se non sei riuscito a risolvere tramite servizio clienti googla “risolvi un problema con il tuo operatore”.
Astronauta I livello

Re: Rif.: AGCOM e finalmente il modem è libero!

Dopo vari mesi di attesa questa mattina ho fatto l'udienza telefonica con ConciliaWeb.
Tutto perfetto!

Premesso che avevo rescisso il contratto con tim per passare ad altro operatore, avevo spedito indietro di mia spontanea iniziativa il modem da loro fornito e mi rifiutavo di pagare le 24 rate residue che loro mi avevano tranquillamente addebitato nell'ultima bolletta.
Seguendo le indicazioni di "ciaodom" (che ringrazio ancora) ho seguito tutte le procedure di reclamo tramite ConciliaWeb.
Mi sono scambiato sul portale delle proposte con tim che ha tagliato subito corto proponendo di eliminare la spesa dell'ultima bolletta (compreso addirittura la normale quota mensile di abbonamento telefonico che mi spettava pagare).
Questa mattina è stato tutto confermato telefonicamente.
Volevo quindi chiarire a chi è ancora diffidente che tutto ciò che ci continua a dire Ciaodom è perfettamente vero e, come nel mio caso, chi chiude il contratto può evitare di pagare le rate residue.
Sinceramente non so se avrei potuto ottenere anche il rimborso per quelle già pagate, ma avendo comunque utilizzato il modem nel normale servizio non l'ho ritenuto giusto.

Guardiano della Galassia II livello

Re: Rif.: AGCOM e finalmente il modem è libero!

Ottima notizia @valloc 😁👍 grazie per averla comunicata

Esilio finito!! Se non sei riuscito a risolvere tramite servizio clienti googla “risolvi un problema con il tuo operatore”.
Astronauta II livello

Re: Rif.: AGCOM e finalmente il modem è libero!


@valloc  ha scritto:

Dopo vari mesi di attesa questa mattina ho fatto l'udienza telefonica con ConciliaWeb.
Tutto perfetto!

Premesso che avevo rescisso il contratto con tim per passare ad altro operatore, avevo spedito indietro di mia spontanea iniziativa il modem da loro fornito e mi rifiutavo di pagare le 24 rate residue che loro mi avevano tranquillamente addebitato nell'ultima bolletta.
Seguendo le indicazioni di "ciaodom" (che ringrazio ancora) ho seguito tutte le procedure di reclamo tramite ConciliaWeb.
Mi sono scambiato sul portale delle proposte con tim che ha tagliato subito corto proponendo di eliminare la spesa dell'ultima bolletta (compreso addirittura la normale quota mensile di abbonamento telefonico che mi spettava pagare).
Questa mattina è stato tutto confermato telefonicamente.
Volevo quindi chiarire a chi è ancora diffidente che tutto ciò che ci continua a dire Ciaodom è perfettamente vero e, come nel mio caso, chi chiude il contratto può evitare di pagare le rate residue.
Sinceramente non so se avrei potuto ottenere anche il rimborso per quelle già pagate, ma avendo comunque utilizzato il modem nel normale servizio non l'ho ritenuto giusto.


Echecax e perché a me picche?! Secondo me dipende molto da quanto tu stai sul pezzo e quanto trovi una(mio caso)/o tosta/rompi o meno.
Però non è giusto.
Nello specifico la grande differenza che vedo rispetto a me sono:
-che non ho chiuso e non vorrei chiudere il contratto (ma a sto punto ci penso)

- che tu hai rimandato di tua sponta il router e rifiutato di pagare il restante

 

Mentre io lo ho ancora e aspettavo conferma prima di restituirlo e vorrei restare in Tim.
Però cavolo cose a caso davvero. SIa nel senso di casualità che nel senso che ogni differente cliente/caso si comportano come gli gira.
Vabbè aspetto la definizione agcom e vediamo. Poi vedrò come procedere.

Guardiano della Galassia II livello

Re: Rif.: AGCOM e finalmente il modem è libero!


@-----al  ha scritto:

@valloc  ha scritto:

Dopo vari mesi di attesa questa mattina ho fatto l'udienza telefonica con ConciliaWeb.
Tutto perfetto!

Premesso che avevo rescisso il contratto con tim per passare ad altro operatore, avevo spedito indietro di mia spontanea iniziativa il modem da loro fornito e mi rifiutavo di pagare le 24 rate residue che loro mi avevano tranquillamente addebitato nell'ultima bolletta.
Seguendo le indicazioni di "ciaodom" (che ringrazio ancora) ho seguito tutte le procedure di reclamo tramite ConciliaWeb.
Mi sono scambiato sul portale delle proposte con tim che ha tagliato subito corto proponendo di eliminare la spesa dell'ultima bolletta (compreso addirittura la normale quota mensile di abbonamento telefonico che mi spettava pagare).
Questa mattina è stato tutto confermato telefonicamente.
Volevo quindi chiarire a chi è ancora diffidente che tutto ciò che ci continua a dire Ciaodom è perfettamente vero e, come nel mio caso, chi chiude il contratto può evitare di pagare le rate residue.
Sinceramente non so se avrei potuto ottenere anche il rimborso per quelle già pagate, ma avendo comunque utilizzato il modem nel normale servizio non l'ho ritenuto giusto.


Echecax e perché a me picche?! Secondo me dipende molto da quanto tu stai sul pezzo e quanto trovi una(mio caso)/o tosta/rompi o meno.
Però non è giusto.
Nello specifico la grande differenza che vedo rispetto a me sono:
-che non ho chiuso e non vorrei chiudere il contratto (ma a sto punto ci penso)

- che tu hai rimandato di tua sponta il router e rifiutato di pagare il restante

 

Mentre io lo ho ancora e aspettavo conferma prima di restituirlo e vorrei restare in Tim.
Però cavolo cose a caso davvero. SIa nel senso di casualità che nel senso che ogni differente cliente/caso si comportano come gli gira.
Vabbè aspetto la definizione agcom e vediamo. Poi vedrò come procedere.


non sono seri

mio fratello e' andato in definizione due anni fa, sono lenti anche per colpa del numero di definizioni che hanno, e certo dipende da tim piu' che dai clienti

E' stato costretto a comprare un modem ADSL, era gia' cliente tim, ha cambiato offerta per risparmiare e si e' ritrovato un modem che non ha mai usato, ora e' un rottame inutilizzabile ancora imballato perche' non si puo' sbloccare.

Se non ci sono altri gestori in zona e' ancora piu' grave, vanno avanti a commettere abusi sapendo che pochi si ribelleranno

 

Esilio finito!! Se non sei riuscito a risolvere tramite servizio clienti googla “risolvi un problema con il tuo operatore”.
TIM crew

Re: Rif.: AGCOM e finalmente il modem è libero!

Torno a fare chiarezza sulla situazione per TIM.

 

Da fine 2018 TIM si è prontamente adeguata alle indicazioni AGCOM sul modem libero, forse la prima tra gli operatori italiani.

Quindi ora ognuno è libero di scegliere una offerta con modem opzionale o modem gratuito, così come chiedere di non pagare più rate residue se cambia offerta (o operatore) e restituisce il modem.

 

(sopra ci sono tanti dettagli e troppe opinioni, compreso si parla di "soprammobili" che a casa mia sono vasi e roba simile, non modem)

Guardiano della Galassia II livello

Re: Rif.: AGCOM e finalmente il modem è libero!


@enricogr  ha scritto:

Torno a fare chiarezza sulla situazione per TIM.

 

Da fine 2018 TIM si è prontamente adeguata alle indicazioni AGCOM sul modem libero, forse la prima tra gli operatori italiani.

Quindi ora ognuno è libero di scegliere una offerta con modem opzionale o modem gratuito, così come chiedere di non pagare più rate residue se cambia offerta (o operatore) e restituisce il modem.

 

(sopra ci sono tanti dettagli e troppe opinioni, compreso si parla di "soprammobili" che a casa mia sono vasi e roba simile, non modem)





Il problema è che TIM avrebbe dovuto adeguarsi nel 2015 al regolamento europeo. Poi non si è totalmente adeguata alla delibera agcom in quando non rispetta le disposizioni del transititorio che prevedono per i clienti con modem a pagamento di passare all'offerta con modem gratis oppure disdire senza penali. 
A me non risulta che tim lo abbia fatto 

 

Hai ragione. Soprammobile sopravvaluta l'oggetto: rifiuto inquinante imposto da TIM sicuramente lo descrive meglio   Non solo non è mai stato utilizzato ora lo dovremo anche smaltire in modo adeguato 

Esilio finito!! Se non sei riuscito a risolvere tramite servizio clienti googla “risolvi un problema con il tuo operatore”.
TIM crew

Re: Rif.: AGCOM e finalmente il modem è libero!


@ciaodom  ha scritto:

@enricogr  ha scritto:

Torno a fare chiarezza sulla situazione per TIM.

 

Da fine 2018 TIM si è prontamente adeguata alle indicazioni AGCOM sul modem libero, forse la prima tra gli operatori italiani.

Quindi ora ognuno è libero di scegliere una offerta con modem opzionale o modem gratuito, così come chiedere di non pagare più rate residue se cambia offerta (o operatore) e restituisce il modem.

 

(sopra ci sono tanti dettagli e troppe opinioni, compreso si parla di "soprammobili" che a casa mia sono vasi e roba simile, non modem)





Il problema è che TIM avrebbe dovuto adeguarsi nel 2015 al regolamento europeo. Poi non si è totalmente adeguata alla delibera agcom in quando non rispetta le disposizioni del transititorio che prevedono per i clienti con modem a pagamento di passare all'offerta con modem gratis oppure disdire senza penali. 
A me non risulta che tim lo abbia fatto 

 

Hai ragione. Soprammobile sopravvaluta l'oggetto: rifiuto inquinante imposto da TIM sicuramente lo descrive meglio 


[Per dirlo in italiano, sembri arrogante e maleducato, ma questa è una tua scelta, o forse una mia impressione, ma siamo in democrazia, sopportiamo.]

 

Poi nel 2015 in Italia nessun operatore si era adeguato a un regolamento AGCOM che è uscito tre anni dopo.

Sarebbe utile poi che ci raccontassi anche come funziona negli altri paesi europei, tipo Francia e Spagna.

Guardiano della Galassia II livello

Re: Rif.: AGCOM e finalmente il modem è libero!



Perché ho definito rifiuto un oggetto imposto da TIM? 
Confermo. Per me è un rifiuto. Non so che farmene.  

"le immondizie, quanto viene eliminato e gettato via dalle abitazioni, dagli uffici, dai locali pubblici e dalle sedi di altre attività di un centro urbano"

In Italia nel 2015 valeva il regolamento europeo che vietava l'imposizione del modem. Non essendo previste sanzioni ovviamente gli operatori se ne sono fr. ehm vabbè. Ma questa la dice lunga sulla correttezza del nostro fornitore di servizi di telecomunicazioni. 
Tra parentesi è lo stesso regolamento che abbassava le tariffe in roaming europeo e il Nostro non ha rispettato nemmeno quegli articoli imponendo una costosa tariffa giornsliera non disattivabile; Roaming Europa Daly BaSic. 

E la tua logica mi pare opportunistica. Un comportamento non è buono o cattivo in base alla quantità delle persone o aziende che lo attuano. Se una legge dice che è vietato rubare non è che il furto divente lecito se viene praticato dalla maggioranza nonostante ci sia una norma che lo vieta. 


Esilio finito!! Se non sei riuscito a risolvere tramite servizio clienti googla “risolvi un problema con il tuo operatore”.
Pilota dello Shuttle I livello

Re: Rif.: AGCOM e finalmente il modem è libero!


@enricogr  ha scritto:


[Per dirlo in italiano, sembri arrogante e maleducato, ma questa è una tua scelta, o forse una mia impressione, ma siamo in democrazia, sopportiamo.]

 


@ciaodom: Offeso l'onore ed il decoro?  ... querela presso la procura?

-
Guardiano della Galassia II livello

Re: Rif.: AGCOM e finalmente il modem è libero!

Naaa si discute animatamente. Abbiamo a cuore le nostre idee 😁

Esilio finito!! Se non sei riuscito a risolvere tramite servizio clienti googla “risolvi un problema con il tuo operatore”.
TIM crew

Re: Rif.: AGCOM e finalmente il modem è libero!

A me sembra di leggere opinioni faziose, e poco utili alla community, per di più senza sapere  da chi provengono.

Sarebbe bello che qua fossero forniti consigli e aiuti ai clienti TIM, essendo questa una community TIM per i clienti TIM.

 

Tra i consigli e gli aiuti, benvenuti quelli che indicano come TIM si è adeguata alla normativa AGCOM, come sfruttare al meglio le nuove offerte TIM che prevedono il modem opzionale o il modem incluso, come cambiare offerta, come restituire il modem a rate se non l si vuole più e come chiedere di mettere di paagre le rate residue.

 

Poi chi insiste con opinioni calunniose e altre distrazioni di massa, boh... avrà altri fini (e invito i lettori a farsi la domanda e darsi la risposta).

Guardiano della Galassia II livello

Re: Rif.: AGCOM e finalmente il modem è libero!

Quali sono questi commenti faziosi o opinioni calunniose?

 

È un fatto che Tim non ha rispettato per anni il regolamento europeo sul modem libero danneggiando i clienti con l'imposizione di costosi modem 

 

A me non pare nemmeno che TIM si sia adeguato completamente alla delibera agcom, per quanto riguarda ad esempio le condizioni transitorie:

 

"Propongono all’utente la variazione senza oneri della propria offerta in una equivalente offerta commerciale che preveda la fornitura dell’apparecchiatura terminale a titolo gratuito o che non ne vincoli l’utilizzo attraverso l’imputazione di costi del bene o dei servizi correlati al terminale nella fatturazione;"

 

ti risulta che Tim abbia fatto questo?  Nel mio caso no tanto che siamo in attesa della convocazione dell'udienza al corecom 

 

Visto che tuttora il modem non è libero per tutti i clienti, chi ha avuto il modem imposto a pagamento sta continuando a pagare il consiglio è proprio quello di avviare le procedure agcom per liberarsi di quei costi illegali 

 

 

Esilio finito!! Se non sei riuscito a risolvere tramite servizio clienti googla “risolvi un problema con il tuo operatore”.
Astronauta II livello

Re: Rif.: AGCOM e finalmente il modem è libero!

*Rimosso per doppione

Highlighted
Astronauta II livello

Re: Rif.: AGCOM e finalmente il modem è libero!

Ciao @enricogr ,
premetto che apprezzo molto e stimo il tuo lavoro e la condivisione che ne fai. Quindi parlo disinteressatamente e stando sopra le parti e analizzando tutto senza polemica.
Però sinceramente non trovo nulla di fazioso in quello che diceva @ciaodom. Ben vengano i consigli e gli aiuti che dici ma tra questi non ci può essere solo zucchero e miele, altrimenti sarei dubbioso su dove sia la faziosità.
Non vedo neanche arroganza o maleducazione, se non una constatazione dei fatti nella loro cronologia.
Per quanto mi riguarda, sul piano strettamente dialogico, una vendita rateizzata rimane una vendita rateizzata ma se ci sono circostanze che  cambiano la sua natura e il suo porla in essere...bisogna pure tenerne conto. Giustificare il comportamento di un operatore perché è seguito a quello di tutti (che poi, nello specifico, non è corretto. c'è stato chi non ha adottato il modem rateizzato e non parlo di un operatore di quartiere Smiley sbellicato) è come giustificare qualcuno colto con le mani nella marmellata solo perchè ha confessato.
Non so cosa tu intenda esattamente per "restituire il modem che non si vuole pagare" e "chiedere di smettere di pagare le rate" Potresti riferirti all'eventualità nella domanda di recesso di far presente, specificandolo, che come dice la delibera in merito: “solo nel caso in cui le rate siano conseguenti all'acquisto di un telefono o di un tablet l’utente è tenuto a continuare a pagarle. Sono da escludere, invece, le rate legate al pagamento di eventuali canoni connessi
all’utilizzo di un modem o di altri apparecchi forniti dall’operatore, di sconti promozionali o di costi di
attivazione.” e “l’eventuale esercizio del diritto di recesso dal contratto comporta il conseguente venir meno di
ulteriori obblighi di pagamento di canoni previsti per modem o decoder forniti dall’operatore per la fruizione dei
servizi erogati”. Delibera però alla quale sono seguiti diversi ricorsi e che attualmente è oggetto di un ricorso al Consiglio di Stato...quindi non è facilmente intuibile che gli esiti di una domanda di recesso posta in quel senso siano quelli sperati.
Oppure potresti riferirti alla possibilità di procedere tramite conciliaweb per smetter di pagare le rate e ricevere rimborso di quelle pagate. Una procedura che, nella migliore delle ipotesi, tra richiesta e udienza, impiega 6 mesi. Beh io non definirei ciò una gentile concessione o un adeguamento esemplare di Tim...ma piuttosto misure a cui si è quasi inevitabilmente spinti a ricorrere e che sono state poste in essere da agcom e da delibere, che l'Operatore ha deciso di contestare tramite ricorso. Non esattamente la posizione di chi si adegua, almeno non del tutto. E dirlo non rientra nelle opinioni calunniose ma nella semplice constatazione dei fatti, esattamente come gli altri consigli e aiuti che citavi tu.
Se conosci altri metodi sarei sinceramente felice di saperli.
Lo stesso dicasi per la questione fatturazione a 28 giorni. Inventarsi il 13° mese sul calendario non è meno "surreale" perchè lo hanno fatto tutti gli operatori meno uno.  Anche qui richieste di sospensive, ricorsi (3 già rigettati) e un proporre " servizi alternativi o ricorrere ai canali conciliativi per il rimborso"...quando viene chiaramente sancito che il rimborso dei giorni erosi debba essere automatico. Ecco, anche questo non si configura come un candido adeguarsi.
Ma rimaniamo comunque in attesa Smiley contento

Per chi si trova coinvolto nella questione modem comunque, attualmente non è consigliabile ricorrere a conciliaweb (date le lungaggini) ma aspettare la sentenza in merito il 23 Ottobre

Unisciti alla Community

Le Star della Community

Esploratore di Pianeti III livello
143
Guardiano della Galassia II livello
83
Comandante spaziale II livello
69
Pilota dello Shuttle I livello
60
Pilota dello Shuttle II livello
30
TIM crew
19

Utenti online