annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 
annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

Cerca soluzioni, condividi esperienze, chiedi un consiglio alla Community TIM

×

Smartphone a rate, sono cliente Tim da più di un anno

Highlighted
Astronauta I livello

Smartphone a rate, sono cliente Tim da più di un anno

Ho inviato questa PEC alla TIM il 13/01/19 e non ho ricevuto ancora nessuna risposta.

A telecomitalia@pec.telecomitalia.it
Data domenica 13 gennaio 2019 - 22:03

Spett.le
Telecom Italia S.p.A.
TIM Servizio Clienti
..........
premesso che sono titolare di n° 2 utenze telefoniche TIM, con la presente avanzo formale reclamo nei confronti della Vostra Azienda, dalla quale sono servito per l’utenza telefonica specificata in oggetto. In particolare sono a contestare quanto segue:
in data 12/07/2017 ho attivato, l’offerta “ET Telefono 10-30 mesi” – Prepagato, stipulando il relativo contratto;
in data 07/01/2019 mi sono recato presso il Centro TIM di via Garibaldi, 274 - Messina per modificare la modalità di pagamento con una nuova carta di credito, in quanto quella vecchia sarebbe stata disattivata a breve per cambio istituto bancario. In quella sede dissi all’operatore che ero interessato all’acquisto di un nuovo smartphone Samsung Galaxy A9, con le stesse modalità di rateizzazione in 30 mesi, attivando la promozione per “clienti TIM da almeno un anno”. Mi rispose che per poter attivare la nuova promozione, avrei dovuto recedere anticipatamente il contratto in corso, pagando le rate residue ed una penale (corrispettivo per recesso anticipato). Mi consigliò di inviare un modulo o di chiamare il 119;
in data 09/01/2019 ho chiamato il 119 spiegando che ero interessato a recedere dal vecchio contratto, pur pagando una penale, finalizzato esclusivamente per l’acquisto del nuovo smartphone Samsung Galaxy A9, con le stesse modalità di rateizzazione in 30 mesi. L’operatrice prese in carico la mia segnalazione, assicurandomi che sarei stato contattato dagli operatori amministrativi;
in data 12/01/2019 sono stato chiamato dal 119. L’operatrice mi comunicava che il recesso anticipato ammontava ad € 10 x 11 mesi rimasti + € 33,34 penale = € 143,34. Mi assicurava, così, che con tale procedura avrei potuto acquistare, recandomi ad un centro TIM, lo smartphone Samsung Galaxy A9 al prezzo di € 10 x 30 mesi, senza alcun anticipo. Ho accettato l’offerta e per telefono abbiamo concluso il contratto. Mi sono recato, pertanto, di mattina al centro TIM di Messina sito sul viale S. Martino - tel. 090/2982401, l’unico che aveva disponibile il Samsung Galaxy A9, per attivare la nuova offerta “clienti TIM da almeno un anno”. L’operatore non poteva procedere alla stipula del nuovo contratto in quanto il sistema lo bloccava, perché ancora la procedura del recesso non era stata completata. Chiamai il 119 per sollecitare il recesso, chiarendo all’operatore che avevo urgente bisogno di chiudere il contratto in giornata, perché l’offerta scadeva il giorno dopo (13/01/2019 - domenica) ed il negozio sarebbe rimasto chiuso. L’operatore del 119 mi riferiva che avrebbe fatto un sollecito. Nel pomeriggio mi sono recato in negozio, ma non potevo stipulare il contratto perché ancora il sistema era bloccato. Ho richiamato, nuovamente, il 119 per sollecitare la pratica. Alle ore 19:27 del 12/01/2019, mi sono stati addebitati sulla mia carta di credito i costi del recesso anticipato. Pensavo che così avessi potuto acquistare, finalmente, il telefono, ma, ancora una volta, il sistema informatico non consentiva l’operatore del Centro TIM di poter stipulare il contratto.
Scopro, con molta amarezza, che se avessi voluto acquistare il telefono la prossima settimana, con l’augurio che il sistema dia l’OK, con l’entrata in vigore delle nuove offerte, a datare dal 14/01/2019, l’importo della rata sarebbe rimasta uguale (€ 10 x 30 mesi) ma con l’aggravio di un anticipo di € 99.
Ho richiamato in data 13/01/2019 il 119 per ottenere chiarimenti e spiegazioni in merito all’oggetto della controversia, spiegando all’operatrice che ho recesso dal vecchio contratto, esclusivamente, per l’acquisto del nuovo Samsung Galaxy A9, altrimenti non avrei proceduto a fare ciò. Oltre il danno la beffa. Non solo ho pagato € 143,34 (tutte le rate rimaste + penale del recesso anticipato), ma il telefono non l’ho potuto nemmeno acquistare e mi si chiedono, anche, ulteriori € 99 per l’applicazione delle nuove tariffe. L’operatrice mi rispose che avrebbe fatto una segnalazione.
Non avendo ottenuto alcun risultato, intendo con la presente sollecitare il Vostro intervento, al fine di risolvere la controversia e, pertanto,
CHIEDO
semplicemente, di poter acquistare lo smartphone Samsung Galaxy A9 al prezzo di € 10 x 30 mesi, senza anticipo, come concordato con l’operatore del 119.
Nell’attesa di Vostro positivo riscontro, porgo cordiali saluti.

1 RISPOSTA
Moderatore

Re: Smartphone a rate, sono cliente Tim da più di un anno

Ciao @Othello,

la community WE TIM non gestisce segnalazioni di caring né sostituisce il servizio clienti ma è un luogo di confronto e aiuto reciproco tra utenti. Quando parli qui non parli né a TIM, né al servizio clienti e purtroppo non è lo spazio adeguato per uno sfogo, a meno che non venga trasformato in una richiesta. Qual è la richiesta che poni all'attenzione degli utenti della Community? 
Per approfondimenti sulla Community ti invitiamo a consultare le Linee Guida.
  
Grazie e benvenuto a bordo! 

Moderatore

Unisciti alla Community

Le Star della Community

Guardiano della Galassia I livello
2602
Comandante spaziale I livello
1356
Comandante spaziale I livello
1230
Pilota dello Shuttle II livello
367
Moderatore
344