annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 
annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

Cerca soluzioni, condividi esperienze, chiedi un consiglio alla Community TIM

×

Aggiungere router in cascata usando PPPoE

RISOLTO
Highlighted
Astronauta II livello

Aggiungere router in cascata usando PPPoE

Buonasera,
Volevo sapere se potevo aggiungere un router in cascata al modem/router Alice fate Wi-Fi 2 plus (technicolor) mettendo il modem in modalità bridge ed usando la connessione PPPoE dal router.
Avendo io un abbonamento flat, potrei avere qualche problema (fino a oggi ho infatti usato la connessione bridged+router)?
Grazie mille!
1 SOLUZIONE ACCETTATA

Soluzioni accettate
Esploratore di Pianeti III livello

Rif.: Aggiungere router in cascata usando PPPoE

ciao... se ho trovato il manuale giusto del tuo modem fra le tante cose è riportato:

"Bridged ...... Sono possibili un numero limitato di connessioni di questo tipo (contattare il servizio clienti per informazioni dettagliate sulle proprie condizioni contrattuali). "

 

Quindi non so se puoi avere qualche problema di funzionamento o contrattuale.

Una alternativa "invisibile" a TIM potrebbe essere una specie di "doppio nat"

- sul router TIM disabiliti il firewall e il wifi e sulla LAN imposti una classe di indirizzi tipo 192.168.1.x (magri disabilita pure il dhcp così non colleghi nulla per errore) 

- sul tuo router NON TIM (se ha una porta wan) colleghi la porta WAN alla LAN del router TIM

- sul router NON TIM configuri la WAN sulla classe della lan del router tim quindi 192.168.1.x

- sul router NON TIM configuri la LAN (lan/wifi/dhcp) su una classe diversa da quella del router tim, tipo 192.168.2.x

- il router NON tim come gateway deve avere il router tim

- sul router NON TIM configuri il firewall come meglio credi

- i dispositivi, ai quali assegni gli ip tramite dhcp del modem non tim (o manualmente) devono avere come gateway il modem non tim.

A questo punto..... i dispositivi interni per uscire si collegano (usano come gateway) il router non tim, il quale instrada tutto al router tim che esce su internet

 

Esempio, poniamo che configuri il router tim con ip sulla lan 192.168.1.1

- il router non tim avrà come WAN 192.168.1.2  subnet 255.255.255.0 gateway 192.168.1.1  (ip lan del router tim)

- il router non tim avrà come LAN 192.168.2.1  subnet 255.255.255.0 

- il dhcp sul router non tim (o comunque le periferiche che vuoi collegare alla rete) avranno valori 192.168.2.x (escluso .1 del router) subnet 255.255.255.0 e gateway 192.168.2.1. (ip lan del router non tim)

Come DNS meglio se usi DNS esterni di google o altro e li imposti direttamente nel dhcp del router (non tim) altrimenti la rete un pò rallenta.

Di default infatti i router impostano se stessi come dns per le altre periferiche però avresti:

- pc non sa l'ip -> lo chiede al router non tim -> router non tim non sa ip -> lo chiede a router tim -> router tim non sa ip lo chiede ai DNS impostati da tim -> viene risolto

 

se invece imposti i dns esterni (poniamo quelli di google 8.8.8.8) direttamente via dhcp sei nella situazione

- pc non sa l'ip -> lo chiede al DNS di google -> viene risolto

?

Visualizza soluzione nel messaggio originale

11 RISPOSTE 11
Highlighted
Esploratore di Pianeti III livello

Rif.: Aggiungere router in cascata usando PPPoE

ciao @flatline  potresti spiegare un pò meglio cosa vorresti fare e a che possibili problemi ti riferisci? e perchè vuoi cambiare la "vecchia" configurazione?

 

?
Highlighted
Astronauta II livello

Rif.: Aggiungere router in cascata usando PPPoE

ciao @mfor73 e grazie per l'attenzione!

dunque, il mio modem router Tim ha delle prestazioni wi-fi oramai al limite, dati tutti gli apparecchi che ho in casa (tra smart tv, echo, consoles, smratphones etc.), dunque pensavo di affiancargli un router wi-fi un po' più performante senza sostituire il modem Tim con un altro modem router.

Quindi l'idea sarebbe quella di mantenere il technicolor come modem per accedere alla linea ADSL, collegando in cascata il nuovo router wi-fi a cui demandare tutta la gestione della linea (routing, apertura porte, gestione wi-fi e così via).

Avrei voluto lasciare parte delle mansioni di routing al technicolor, ma il mio modello non consente nè l'IP passthrough nè possiede una DMZ; inoltre non posso aprire porte a mio piacere ma solo rifarmi ai servizi già memorizzati, che però risalgono a software oramai desueti (chi ha bisogno di aprire le porte per battlefield 2 o doom 3, per capirci?).

Pertanto sembra che mi tocchi configurare il technicolor come bridge; però il router dovrebbe connettersi attraverso una connessione PPPoE, e mi chiedevo quindi se questo avrebbe creato problemi o conflitti col fatto che io attualmente mi collego, usando una tariffa flat, attraverso la configurazione di default "bridged+routed".

Scusa se son stato prolisso ma spero di averti illustrato per bene tutto.

Ciao e grazie ancora!

Highlighted
Esploratore di Pianeti III livello

Rif.: Aggiungere router in cascata usando PPPoE

ciao @flatline  il tutto potrebbe funzionare, ma secondo me ti complichi, e di tanto, la vita.

Mettere router in cascata è sempre un "casino".... visto che parli di ADSL... non ti conviene comperarti un modem/router nuovo e attaccare direttamente quello?

O magari chiedere a qualche amico se per caso ne ha uno che gira negli armadi? Con la scusa che molti stanno passando a fibra i router adsl spesso finiscono in qualche cassetto o nelle immondizie. In ogni caso credo che ne trovi di molto buoni in negozio spendendo poco.... 

Un solo router ... meno problemi di configurazione.

 

?
Highlighted
Astronauta II livello

Rif.: Aggiungere router in cascata usando PPPoE

ciao di nuovo @mfor73 !

ci ho pensato come opzione 1, ma sarà che abito in una zona un po' remota (arriviamo a 11Mbit quando va bene) e per esperienza di altre persone, i modem "non Tim" sono mal digeriti dalla linea; pensavo fosse una leggenda metropolitana ma purtroppo è vero (confermato anche da tecnici subfornitori di Tim di zona).

Detto ciò pensavo così di tagliare la testa al toro, pur consapevole della complicazione.

Resta quindi un unico dubbio di cui tichiedo conferma: posso passare, secondo te, da una connessione flat con modem configurato come "bridged+routed" ad una connessione flat con modem "solo bridged" e PPoE?

E grazie ancora per la disponibilità!

Esploratore di Pianeti III livello

Rif.: Aggiungere router in cascata usando PPPoE

ciao... se ho trovato il manuale giusto del tuo modem fra le tante cose è riportato:

"Bridged ...... Sono possibili un numero limitato di connessioni di questo tipo (contattare il servizio clienti per informazioni dettagliate sulle proprie condizioni contrattuali). "

 

Quindi non so se puoi avere qualche problema di funzionamento o contrattuale.

Una alternativa "invisibile" a TIM potrebbe essere una specie di "doppio nat"

- sul router TIM disabiliti il firewall e il wifi e sulla LAN imposti una classe di indirizzi tipo 192.168.1.x (magri disabilita pure il dhcp così non colleghi nulla per errore) 

- sul tuo router NON TIM (se ha una porta wan) colleghi la porta WAN alla LAN del router TIM

- sul router NON TIM configuri la WAN sulla classe della lan del router tim quindi 192.168.1.x

- sul router NON TIM configuri la LAN (lan/wifi/dhcp) su una classe diversa da quella del router tim, tipo 192.168.2.x

- il router NON tim come gateway deve avere il router tim

- sul router NON TIM configuri il firewall come meglio credi

- i dispositivi, ai quali assegni gli ip tramite dhcp del modem non tim (o manualmente) devono avere come gateway il modem non tim.

A questo punto..... i dispositivi interni per uscire si collegano (usano come gateway) il router non tim, il quale instrada tutto al router tim che esce su internet

 

Esempio, poniamo che configuri il router tim con ip sulla lan 192.168.1.1

- il router non tim avrà come WAN 192.168.1.2  subnet 255.255.255.0 gateway 192.168.1.1  (ip lan del router tim)

- il router non tim avrà come LAN 192.168.2.1  subnet 255.255.255.0 

- il dhcp sul router non tim (o comunque le periferiche che vuoi collegare alla rete) avranno valori 192.168.2.x (escluso .1 del router) subnet 255.255.255.0 e gateway 192.168.2.1. (ip lan del router non tim)

Come DNS meglio se usi DNS esterni di google o altro e li imposti direttamente nel dhcp del router (non tim) altrimenti la rete un pò rallenta.

Di default infatti i router impostano se stessi come dns per le altre periferiche però avresti:

- pc non sa l'ip -> lo chiede al router non tim -> router non tim non sa ip -> lo chiede a router tim -> router tim non sa ip lo chiede ai DNS impostati da tim -> viene risolto

 

se invece imposti i dns esterni (poniamo quelli di google 8.8.8.8) direttamente via dhcp sei nella situazione

- pc non sa l'ip -> lo chiede al DNS di google -> viene risolto

?

Visualizza soluzione nel messaggio originale

Highlighted
Astronauta II livello

Rif.: Aggiungere router in cascata usando PPPoE

@mfor73sei un grande, grazie mille!

ultimissimo dubbio: la tua configurazione sembra perfetta, ma vorrei solo sapere se in questo caso esista o meno il problema nel gestire le porte da parte dei due router.

Mi spiego: parti dal presupposto che, come ti dicevo, il router TIM che ho in mio possesso non consente di aprire porte custom ma bensì ti costringe a scegliere tra servizi preesistenti (uno dei motivi per i quali vorrei affiancare un altro router). Nel caso in cui io gestissi le porte di indirizzi IP fissi sul router "secondario" (diciamo ad esempio aprire il NAT della xbox o settare porte specifiche per il mio echo amazon), dovrei comunque procedere ad aprirle anche sul router "principale" TIM?

Perchè se così fosse sarei bello che a capo, vedi sopra...

Ma comunque, ancora grazie mille, risposta più che esauriente!

Highlighted
Esploratore di Pianeti III livello

Rif.: Aggiungere router in cascata usando PPPoE

il "trucco" sta nel disabilitare il firewall sul router tim (mi sembra sia possibile) in questo modo il router tim fa passare tutto il traffico senza nessun filtro e tu poi blocchi quello che vuoi sul router non tim.

 

A questo punto naturalmente la rete fra i due router è sprotetta .. meglio non collegarci nulla nemmeno per sbaglio, questo il motivo per cui consigliavo di disabilitare il dhcp (e il wifi) sul router tim, così male che vada anche se colleghi qualcosa per errore al 99% non funziona e  ti rendi conto di averlo collegato nel posto sbagliato

?
Highlighted
Astronauta II livello

Rif.: Aggiungere router in cascata usando PPPoE

Molto bene allora, ci provo e ti dico com’è andata!
Highlighted
Astronauta Iperconnesso

Rif.: Aggiungere router in cascata usando PPPoE

@flatline ciao, perdonami ma se ho capito bene quello che vuoi fare io non credo ci sia bisogno di scomodare il bridge PPOE sul router TIM, puoi fare una cosa molto più pulita. Basta che prendi un router qualsiasi con un buon WIFI, 5GHz AC per stare sicuro (non ADSL a questo punto ma anche se ne hai uno vecchio ADSL non succede nulla). Poi:

 

- con un cavo LAN colleghi la porta 1 del router TIM alla porta 1 del router NUOVO (non fa differenza in effetti la porta ma è per una questione di pulizia.

 

- sul router NUOVO disabiliti il server DHCP (fai in modo che gli indirizzi ip li assegni comunque il router TIM)

 

- colleghi tutti dispositivi LAN alle restanti porte del router nuovo e tutti i dispositivi al WIFI del router nuovo

 

et VOILA', dovrebbe già funzionare cosi.

 

 

Per quanto riguarda l'apertura delle porte, sono abbastanza sicuro che il tuo modello di Alice Gate supporti default la mappatura UPnP, quindi i dispositivi che ne fanno richiesta possono aprire automaticamente le porte che servono.

Una DMZ, di cui hai parlato prima, francamente non so in quale scenario di vita quotidiana possa esserti utile  Smiley felice

 

In sintesi, non hai bisogno di un router ma di un ACCESS POINT WI FI che ti semplifica la vita e ti funzionerà meglio.

 

Smiley felice

Highlighted
Astronauta II livello

Rif.: Aggiungere router in cascata usando PPPoE

Ciao @DeLiVeRaNcE ,

purtroppo devo proprio sostituire anche la parte di routing, in quanto quello del modem TIM non è più affidabile.

Pertanto non posso usare il nuovo router come semplice access point.

Highlighted
Astronauta Iperconnesso

Rif.: Aggiungere router in cascata usando PPPoE

Allora potresti assegnare semplicemente un ip statico al router Tim e contestualmente togliere il dhcp da lì, e mettere in in funzione il dhcp sul router nuovo, che si configurerà automaticamente come gateway. Internet ti dovrebbe comunque funzionare

Unisciti alla Community

Le Star della Community

Comandante spaziale III livello
86
Community Manager
78
Comandante spaziale II livello
58
Esploratore di Pianeti I livello
57
Esploratore di Pianeti I livello
41
Esploratore di Pianeti III livello
39