annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 
annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

Cerca soluzioni, condividi esperienze, chiedi un consiglio alla Community TIM

×

Fatturazione a mese solare

RISOLTO
Highlighted
Comandante spaziale II livello

Rif.: recesso per modifica condizioni contrattuali


@Lorenzo79ha scritto:

Buondì,

 

 

sempre in merito al recesso per modifica condizioni contrattuali:

 

vedo che il contratto prevede un Contributo di disattivazione in caso di cessazione linea FIBRA Ottica pari a € 99,00.  Questo contributo va comunque pagato o no?

 

Per il modem è chiaro che se in vendita abbinata va saldato, a rate o unica soluzione

 

grazie

 

 


No, se recedi per modifiche unilaterali del contratto non devi pagare neanche il contributo di disattivazione.

Highlighted
Astronauta I livello

Rif.: recesso per modifica condizioni contrattuali

Ti ringrazio, ma è confermato quello che dici?

 

te lo chiedo perchè dal 187 ho avuto due versioni l'una il contrario dell'altra.

 

Inoltre, quello che mi lascia  perplesso è proprio la dicitura "contributo" e non "costo" o "penale"

 

qualcosa mi dice che troverò questo costo in fattura....

 

Lorenzo

Highlighted
Comandante spaziale II livello

Rif.: recesso per modifica condizioni contrattuali


@Lorenzo79ha scritto:

Ti ringrazio, ma è confermato quello che dici?

 

te lo chiedo perchè dal 187 ho avuto due versioni l'una il contrario dell'altra.

 

Inoltre, quello che mi lascia  perplesso è proprio la dicitura "contributo" e non "costo" o "penale"

 

qualcosa mi dice che troverò questo costo in fattura....

 

Lorenzo


"Ti ricordiamo che tale passaggio alla fatturazione mensile è frutto dell'adeguamento di TIM alla Legge n.172/17 del 4 dicembre 2017 che impone a tutti gli operatori telefonici l'introduzione dei cicli di fatturazione mensili e che questa modifica non comporta alcun aumento di spesa annua. È prevista la facoltà di recesso senza costi entro il 31 marzo 2018 inviando una comunicazione scritta alla Casella Postale 111 00054 Fiumicino (Roma) o via fax al numero 800.000.187."

 

Questo è quanto c'è scritto sul sito tim.it

Highlighted
Guardiano della Galassia III livello

Rif.: recesso per modifica condizioni contrattuali

AGCOM ha appena pubbicato la diffica a TIM a causa del mancato rispetto delle varie normative e per la poca chiarezza con la quale ha comunicato la rimodulazione:

 

https://www.agcom.it/documents/10179/9333561/Delibera+37-18-CONS/7d634404-0567-4235-9aa4-a7ddd3d484b...

 

la Società non ha provveduto a informare gli utenti, con

almeno due mesi di anticipo e attraverso tutti i canali di comunicazione previsti dalla

disciplina vigente, circa l’effettiva portata delle imminenti modifiche dei contratti in

essere, rendendo poco agevole la comprensione dei prezzi dei servizi e le modalità

prescelte per ripristinare il rinnovo delle offerte su base mensile. D’altra parte, la

comunicazione in questione appare lacunosa e non trasparente nella misura in cui si limita

a dare ampio risalto (anche grafico) alla invarianza della spesa annuale, a discapito

dell’effettiva variazione dei costi delle offerte su base mensile. Effetto amplificato dalla

mancata indicazione, anche nelle comunicazioni individuali inoltrate, del nuovo prezzo

in valore assoluto e dell’eventuale rideterminazione dei contenuti fruibili (ad esempio,

per la telefonia mobile, la variazione dei volumi di traffico voce, SMS e dati su base

mensile e non quadrisettimanale). Elementi, questi, fondamentali per consentire all’utente

di comparare l’offerta con le altre presenti sul mercato e così decidere consapevolmente

se sciogliere o mantenere il rapporto contrattuale in essere.

In relazione all’esercizio del diritto di recesso garantito in caso di modifica

unilaterale delle condizioni contrattuali, l’articolo 70, comma 4, del Codice prevede che

esso avvenga “senza penali né costi di disattivazione”. Ebbene, sul punto nelle

comunicazioni di TIM si forniscono all’utente informazioni fuorvianti o, comunque,

parziali: mentre nella comunicazione pubblicata sul sito e relativa alla telefonia mobile si

fa riferimento alla facoltà di recedere “senza penali e senza costi di disattivazione”, in

quella relativa alla telefonia fissa si usa unicamente la formula “senza costi”. Parimenti,

per le comunicazioni individuali, l’SMS inviato agli utenti contiene la formula “senza

penali”, mentre nella comunicazione in fattura per i clienti di telefonia fissa si utilizza la

locuzione generica “senza costi”.

La confusione ingenerata dalle comunicazioni di TIM con riferimento alle

conseguenze del recesso viene ulteriormente accresciuta dalle informazioni rese in caso

di presenza di pagamenti rateali. Se, da un lato, nella comunicazione sul sito relativa alla

telefonia mobile si specifica che essa riguarda i casi in cui “sia associato un contratto

per l’acquisto di un prodotto con pagamento rateizzato (ad esempio telefono, tablet, etc)

oppure sia attiva una offerta con promozione”, dall’altro, nelle altre comunicazioni, ci si

riferisce soltanto a generici “pagamenti rateali in corso” e anzi, nella comunicazione

individuale per la telefonia mobile, non si rinviene alcun riferimento diretto a tale profilo

contrattuale.

Eppure la questione non è di poco conto per l’utente, considerato che solo nel caso

in cui le rate siano conseguenti all’acquisto di un telefono o di un tablet l’utente è tenuto

a continuare a pagarle. Sono da escludere, invece, le rate legate al pagamento di eventuali

canoni connessi all’utilizzo di un modem o di altri apparecchi forniti dall’operatore, di

sconti promozionali o di costi di attivazione.

Diversamente, infatti, si avrebbe una illegittima compressione del diritto di recesso

e si addosserebbero in capo all’utente i costi conseguenti a una scelta determinata

unicamente dalla modifica unilaterale decisa dall’operatore."

 

e anche:

 

"

Come emerso in sede istruttoria, nelle informative rese ai clienti in occasione delle

rimodulazioni decorrenti dal 5 marzo e 1 aprile 2018, TIMha comunicato esclusivamente

la possibilità di esercitare il recesso attraverso la comunicazione scritta da inviare via

posta o via fax, sebbene la Società preveda in linea generale, per la clientela consumer, il

recesso anche tramite canale telematico (web form) e, a partire dal mese di gennaio 2018,

tramite recesso telefonico e posta elettronica certificata.

Peraltro, le modalità per esercitare il diritto di recesso devono essere esplicitate per

intero nelle comunicazioni individuali, senza ricorrere a rinvii generici che

costringerebbero l’utente a rivolgersi al call center oppure a dover rintracciare l’apposita

pagina eventualmente presente sul sito aziendale. Ciò anche al fine di prestare la miglior

tutela nei confronti di quegli utenti che non dispongono della necessaria connessione a

internet.

Inoltre, si rileva che, tra le forme utilizzabili dagli utenti al momento

dell’attivazione o dell’adesione al contratto, TIM ha comunicato all’Autorità anche la

sottoscrizione della modulistica contrattuale presso i negozi “sociali” o i punti vendita,

nonché il canale telefonico (per tali modalità il perfezionamento del contratto si verifica

al momento della spedizione della SIM e della documentazione contrattuale al domicilio

del cliente), che però ad oggi non risultano essere utilizzabili dagli utenti per esercitare il

loro diritto di recesso. Ciò in violazione del richiamato art. 1, comma 3-bis, del decreto

legge n. 7/2007, come modificato dalla “Legge annuale per la concorrenza e il mercato”"

 

 

 

 

Esilio finito!! Se non sei riuscito a risolvere tramite servizio clienti googla “risolvi un problema con il tuo operatore”.
Highlighted
Astronauta I livello

Rif.: recesso per modifica condizioni contrattuali


@ciaodomha scritto:

 

In relazione all’esercizio del diritto di recesso garantito in caso di modifica

unilaterale delle condizioni contrattuali, l’articolo 70, comma 4, del Codice prevede che

esso avvenga “senza penali né costi di disattivazione”. Ebbene, sul punto nelle

comunicazioni di TIM si forniscono all’utente informazioni fuorvianti o, comunque,

parziali: mentre nella comunicazione pubblicata sul sito e relativa alla telefonia mobile si

fa riferimento alla facoltà di recedere “senza penali e senza costi di disattivazione”, in

quella relativa alla telefonia fissa si usa unicamente la formula “senza costi”. Parimenti,

per le comunicazioni individuali, l’SMS inviato agli utenti contiene la formula “senza

penali”, mentre nella comunicazione in fattura per i clienti di telefonia fissa si utilizza la

locuzione generica “senza costi”.

 

 

 

Era esattamente quello a cui mi riferivo. La spesa di 99 euro in caso di cessazione Fibra viene indicata come "contributo"

Era mio interesse capire se si giocava con le parole.....

Non sono un avvocato, ma dalle informazioni che fornisce TIM in un ipotetico tribunale ne uscirebbe tutto e il contrario di tutto.

 

 

 

 


 

Highlighted
Astronauta Iperconnesso

Rif.: recesso per modifica condizioni contrattuali

E quindi come si procederà conseguentemente a questa diffida da parte dell'Agcom?

Sarà quindi possibile recedere senza nessun costo e restituendo il modem fibra senza pagare nessun'altra rata?

Troppo corretto e pulito per essere vero

Highlighted
Guardiano della Galassia III livello

Rif.: recesso per modifica condizioni contrattuali

@simonegiorgio94ha scritto:

E quindi come si procederà conseguentemente a questa diffida da parte dell'Agcom?

Sarà quindi possibile recedere senza nessun costo e restituendo il modem fibra senza pagare nessun'altra rata?

Troppo corretto e pulito per essere vero

ciao, non sarà facile perché TIM dirà che il modem lo stai comprando a rate e quindi è tuo.

Io farei comunque di tutto per restituirglielo senza pagare le rate residue per diversi motivi:

 

1. l'obbligo di acquisto di un dispositivo è contrario al regolamento europeo 2015/2120 che stabilisce la libertà di scelta del modem 

2. che la pratica di TIM, e di altri operatori, di imporre l'acquisto di un modem, per di piu' a un prezzo esagerato, impedisce di fatto la disdetta senza costi per il cliente, perche' è costretto a continuare a pagare un dispositivo configurato e brandizzato per la rete TIM e che difficilmente utilizzerà con un altro gestore perche' probabilmente gliene verra' consegnato un altro...

3. che forse la vendita abbinata non è conforme alla normativa sulle vendite abbinate

 

Io oltre a comunicare a TIM l'intenzione di disdire e riconsegnare il modem farei una segnalazione ad AGCOM (ci vogliono 15 minuti) https://www.agcom.it/299 e all'Antitrust (altri 15 minuti) http://www.agcm.it/consumatore/55-tutela-consumatore/contact-center/5616-come-segnalare.html

Esilio finito!! Se non sei riuscito a risolvere tramite servizio clienti googla “risolvi un problema con il tuo operatore”.
Highlighted
Astronauta Iperconnesso

Rif.: recesso per modifica condizioni contrattuali

In effetti l'unica cosa che mi "trattiene" è proprio il dover pagare per intero questo modem che, anche se volessi riabbonarmi a Tim non potrei utilizzare perchè obbligato a prendere uno nuovo con il nuovo contratto.

A cosa può servire denunciare la cosa al Agcom se ha già fatto una diffida a riguardo?

Non c'è modo di avere una sentenza "suprema" e la certezza di non doverlo continuare a pagare prima di fare disdetta?

Highlighted
Guardiano della Galassia III livello

Rif.: recesso per modifica condizioni contrattuali

Serve per mettere al corrente agcom della situazione. La diffida era sulla modalità di comunicazione e di gestione della rimodulazione. Loro si muovono anche in base alle segnalazioni dei clienti. Non c’è modo di avere certezze prima di disdire. I tempi sono un po’ lunghi.
Esilio finito!! Se non sei riuscito a risolvere tramite servizio clienti googla “risolvi un problema con il tuo operatore”.
Highlighted
Astronauta Iperconnesso

tariffazione mensile - truffa

Salve

 

grazie ad AGCOM finalmente si passa a fatturazione mensile ,quindi adesso si pagheranno le 12 mensilità e non più 13 come prima , ma mi spiegate perchè la TIM aumenta i costi per mensilità? Inoltre la mia domanda è , IO NON VEDO DA NESSUNA PARTE SUL CONTRATTO CHE SPECIFICA CHE IL CONTRATTO PUò ESSERE MODIFICATO PER AUMENTO DI SPESE, come bisogna fare in questi casi? sembra che ti obbligano a disdire il servizio.

Highlighted
Astronauta I livello

Rif.: recesso per modifica condizioni contrattuali

Ottimo..grande!Tienici aggiornati allora perchè pagare 187Euro per un modem non sfruttabile con altri operatori è assurdo!

Highlighted
Astronauta Iperconnesso

Rif.: recesso per modifica condizioni contrattuali

Come diceva, più persone segnalano la cosa meglio è.


Però rileggendo attentamente il contratto stipulato ho trovato questa parte:

 

Articolo 12 - Opzione di acquisto dei prodotti
Il Cliente che recede dal Servizio e detiene un modem e/o un eventuale terminazione di rete ottica “ONT” presente solo su tecnologia FTTH, in noleggio o in comodato,
associati al Servizio stesso (di seguito “Prodotti”), sarà tenuto a restituire gli stessi entro 30 giorni dalla data in cui ha comunicato di voler recedere, all’indirizzo fornito dal
Servizio Clienti linea fissa 187 o consultabile sul sito, tramite corriere o pacco postale, comunicandone la spedizione al Servizio Clienti linea fissa 187.
Alternativamente, il Cliente può esercitare l’opzione d’acquisto dei Prodotti che ha avuto in uso pagando a TIM il prezzo indicato nelle Condizioni Economiche, mediante
addebito sulla Fattura TIM associata alla sua Linea Telefonica. La mancata restituzione dei Prodotti entro i termini sopra previsti sarà considerata a tutti gli effetti come
esercizio dell’opzione di acquisto. Detto acquisto -che produce il trasferimento della proprietà senza incorrere in alcuna penale- si perfezionerà con l'emissione della relativa
fattura di vendita da parte di TIM.

 

Dov'è quindi il problema della restituzione del modem?

 
Highlighted
Guardiano della Galassia III livello

Rif.: recesso per modifica condizioni contrattuali

Il problema è che nell’ultima versione delle offerte Tim il modem non è né in comodato né in noleggio. Tim obbliga i clienti a comprare il modem a rate. Io farei comunque di tutto per evitare di pagare visto che non dovrebbero imporre l’acquisto del modem
Esilio finito!! Se non sei riuscito a risolvere tramite servizio clienti googla “risolvi un problema con il tuo operatore”.
Highlighted
Astronauta Iperconnesso

Rif.: recesso per modifica condizioni contrattuali


@ciaodomha scritto:
Il problema è che nell’ultima versione delle offerte Tim il modem non è né in comodato né in noleggio. Tim obbliga i clienti a comprare il modem a rate. Io farei comunque di tutto per evitare di pagare visto che non dovrebbero imporre l’acquisto del modem

Mi sono informato meglio ed effettivamente è come dici tu, è una vera e propria ladrata.

Ho però trovato questo spezzone di articolo: 

 

Quanto ai cittadini che decidono di cambiare operatore e non vogliono pagare in un’unica soluzione le rate mancanti per il modem, Cardani sottolinea che “basta restituirlo”, annunciando che “su questo potrebbero esserci presto delle novità”

Highlighted
Guardiano della Galassia III livello

Rif.: recesso per modifica condizioni contrattuali

Si stanno violando una norma europea che stabilisce il diritto degli utenti di scegliere il dispositivo da utilizzare per connettersi ad Internet.
Esilio finito!! Se non sei riuscito a risolvere tramite servizio clienti googla “risolvi un problema con il tuo operatore”.
Highlighted
Astronauta Iperconnesso

Rif.: recesso per modifica condizioni contrattuali

Girando qui nelle discussioni a riguardo ho visto che tu verso Novembre sei andato via corecom per restituire il modem a spese loro e senza costi. Come è andata?

Highlighted
Guardiano della Galassia III livello

Rif.: recesso per modifica condizioni contrattuali

Sono andato in definizione aspetto la decisione del Corecom. L’udienza per tentare un accordo c’è stata a novembre. Tim non ha nemmeno provato ad accordarsi
Esilio finito!! Se non sei riuscito a risolvere tramite servizio clienti googla “risolvi un problema con il tuo operatore”.
Highlighted
Astronauta Iperconnesso

Rif.: recesso per modifica condizioni contrattuali

@ciaodomha scritto:
Sono andato in definizione aspetto la decisione del Corecom. L’udienza per tentare un accordo c’è stata a novembre. Tim non ha nemmeno provato ad accordarsi

Ma tutto ciò per te utente finale è gratuito? Basta fare richiesta al Corecom con quel modello e vanno avanti loro?

 

Che poi io se mi avessero attivato la SMART FIBRA EDITION a 29 euro/4 settimane fissi per sempre come da me richiesto, neanche avrei motivo di disdire perchè mi trovo bene con internet, invece hanno deciso di attivarmi la SMART con OPZIONE VOCE  gratis per un anno (senza averla richiesta, il telefono di casa io non lo uso).

Purtroppo ho fatto tutto via telefono e non mi ritrovo uno straccio di prova. 

Inutile dire quante chiamate ho fatto ai call center per dire che avevo attivato la fibra edition, ma loro mi tranquillizzavano dicendo che l'opzione voce la posso rimuovere quando voglio dal 12° mese, invece ora informandomi online sto vedendo che non è possibile rimanere senza un'opzione aggiuntiva di 10 euro.

Ma questa è un'altra storia Smiley_contento

Highlighted
Guardiano della Galassia III livello

Rif.: recesso per modifica condizioni contrattuali

Si sono procedure gratuite
http://www.agcom.it/risolvi-un-problema-con-il-tuo-operatore

La conciliazione prevede un incontro nella sede del Corecom per cercare di arrivare ad un accordo. Se il tentativo di conciliazione non va a buon fine e possibile utilizzare la definizione della controversia.
Alcuni Corecom fanno fare la conciliazione al telefono. Altrimenti c’è la conciliazione paritetica fatta tramite gli uffici conciliazione di Tim. In quest’ultimo caso non è necessaria la tua presenza.
Da quest’anno sarà possibile effettuare conciliazioni on-line, non appena avranno pubblicato il nuovo portale. Per la definizione non è necessaria invece la presenza del cliente, si svolge tutto via mail fax o pec ecc.
Se hai fatto l’attivazione per telefono devono avere la registrazione che puoi richiedere. Spetta comunque a loro dimostrare che quello che dici non è vero.
Esilio finito!! Se non sei riuscito a risolvere tramite servizio clienti googla “risolvi un problema con il tuo operatore”.
Highlighted
Astronauta Iperconnesso

Rif.: recesso per modifica condizioni contrattuali

la registrazione del contratto che ho fatto via telefono , la sì può richiedere direttamente chiamando il 187 o tramite avvocato?

Highlighted
Guardiano della Galassia III livello

Rif.: recesso per modifica condizioni contrattuali

Ciao, no non serve un avvocato. Contatta il 187. Probabilmente ti chiederanno di inviare un fax. Si dicono innovativi ma quando si tratta di contattarli è un'altra storia 🤣
Esilio finito!! Se non sei riuscito a risolvere tramite servizio clienti googla “risolvi un problema con il tuo operatore”.
Highlighted
Astronauta I livello

Rif.: Cosa cambia con l’adeguamento alla l. 172/2017

buonasera, leggo sulla mia fattura che quindi voi aumenterete il mio canone dell8,6% (operazione gia fatta incostituzionalmente gia alcuni mesi fa).posso quindi rescindere dal contratto senza dover pagare penali?

grazie della cortese risposta

Highlighted
Astronauta Iperconnesso

Rif.: recesso per modifica condizioni contrattuali

Buongiorno,ho provveduto a contattare il corecom riguardo a dover continuare a pagare le rate del modem dopo il recesso,attendo una loro risposta.

Highlighted
Guardiano della Galassia III livello

Rif.: recesso per modifica condizioni contrattuali


@loredana1ha scritto:

Buongiorno,ho provveduto a contattare il corecom riguardo a dover continuare a pagare le rate del modem dopo il recesso,attendo una loro risposta.


Bene! 

Esilio finito!! Se non sei riuscito a risolvere tramite servizio clienti googla “risolvi un problema con il tuo operatore”.
Highlighted
Astronauta Iperconnesso

Rif.: recesso per modifica condizioni contrattuali

oggi ho ricevuto la risposta dal corecom,dopo la mia segnalazione,mi invitano a compilare il modulo per conciliare

Unisciti alla Community

Le Star della Community

Comandante spaziale I livello
18
Astronauta Iperconnesso
15
Guardiano della Galassia I livello
15
Astronauta II livello
14
Pilota dello Shuttle I livello
10
TIM crew
9